1000 Miglia Charity. La solidarietà corre veloce e supera il limite: raccolti 115mila euro.

Il ricavato del progetto verrà donato all’Ospedale dei Bambini di Brescia per l’acquisto di un ecografo di ultima generazione e l’ampliamento del reparto di radiologia.

“I bambini credono che i sogni si possano realizzare e questa è una cosa bellissima che noi adulti col tempo perdiamo. Con 1000 Miglia Charity, però, siamo riusciti a tornare tutti i bambini realizzando davvero un grande sogno. Ho sempre creduto nell’eccellenza, nella generosità e nella concretezza di Brescia, che quando serve sa esserci e in questo progetto lo ha dimostrato più che mai. Ogni giorno sono arrivate centinaia di donazioni, i biglietti della lotteria sono andati a ruba, la dinner charity ha registrato il sold out: associazioni di categoria, imprese e cittadini hanno unito i loro cuori e hanno fatto pulsare la 1000 Miglia 2018. L’obbiettivo dei 100mila euro non solo è stato raggiunto, ma superato. Abbiamo raccolto 115mila euro che verranno devoluti all’Ospedale dei Bambini di Brescia, per l’acquisto di un ecografo di ultima generazione e all’ampliamento del reparto di radiologia con la alla creazione di una sala ecografica speciale. Non mi resta che dire un gigantesco ‘grazie’ a tutti i bresciani, ai testimonial, agli organizzatori e alle imprese: solo grazie a Brescia questo sogno è diventato realtà”.

Maria Bussolati Bonera di Ali Solidali commenta emozionata ed entusiasta i grandi risultati del progetto 1000 Miglia Charity, presentati oggi in Loggia nella conferenza stampa moderata da Maddalena Damini alla presenza di Laura Castelletti - Vice Sindaco del Comune di Brescia, Piergiorgio Vittorini - Presidente AC Brescia, Simona Pezzolo De Rossi - Delegata 1000 Miglia Srl, Maria Pia Bondioni - Responsabile Radiologia pediatrica Ospedale dei Bambini di Brescia, Stefano Vittorio Kuhn - Direttore Macro Area Brescia Nord Est - UBI Banca e Luca Mastrostefano - Gruppo Wise.

"Questo, come in realtà molti altri, è davvero uno dei momenti in cui rappresentare una città è straordinariamente gratificante – dichiara la Vicesindaco e Assessore alla Cultura Laura CastellettiLa rete ampia e diversificata che ha saputo costruirsi e operare attorno alla chiamata alla solidarietà è significativa di una comunità sensibile, partecipe. Al valore concreto di quanto raccolto per migliorare una metodologia diagnostica non invasiva per i bambini, si aggiunge il valore inestimabile di riconoscersi parte di una società che crede nell’impegno. La bellezza di Brescia è anche questa”

  • 1000 Miglia Charity - Luca Mastrostefano - Gruppo Wise
  • 1000 Miglia Charity - Maria Pia Bondioni - Responsabile Radiologia pediatrica Ospedale dei Bambini di Brescia
  • 1000 Miglia Charity - Simona Pezzolo De Rossi - Delegata 1000 Miglia Srl
  • 1000 Miglia Charity - Maria Bussolati Bonera - Ali Solidali
  • 1000 Miglia Charity - Laura Castelletti - Vice Sindaco del Comune di Brescia
  • 1000 Miglia Charity - Piergiorgio Vittorini - Presidente AC Brescia
  • 1000 Miglia Charity - Conferenza stampa
  • 1000 Miglia Charity 2018

"Già tre anni fa – spiega Piergiorgio Vittorini, Presidente AC Brescia - un gruppo di cittadini intraprendenti, insieme a Ali Solidali, si è impegnato a raccogliere fondi da devolvere in beneficenza in occasione della 1000 Miglia. L’iniziativa 2018, 1000 Miglia Charity, ha dato prova di creatività, indipendenza e autonomia gestionale, caratteristiche proprie della nostra città e della nostra imprenditoria. Automobile Club Brescia riconosce questa primogenitura ed è orgoglioso di aver partecipato all’evento del 2018, sia proponendo un'attiva di cooperazione economica sia attraverso la sollecitazione alla propria partecipata, 1000 Miglia srl, affinché venisse resa disponibile la 'Freccia Rossa' a favore dell’Ospedale dei Bambini di Brescia. Nel rispetto dell’indipendenza, dell’autonomia e delle linee di indirizzo di Ali Solidali e La Zebra Onlus, unici soggetti ideatori del progetto, Automobile Club Brescia si augura di meritare ulteriori possibilità di essere supporter di questa iniziativa insieme alla propria società in house 1000 Miglia Srl”.

"Il Consiglio di Amministrazione di 1000 Miglia S.r.l. - aggiunge Simona Pezzolo De Rossi - è molto soddisfatto dei risultati di 1000 Miglia Charity 2018 ed è stato orgoglioso di concedere il marchio, la Freccia Rossa, e far sì che “La Zebra ONLUS” e “Ali Solidali” facessero parte del neonato progetto di charity, che nei prossimi anni ci impegneremo a sviluppare ulteriormente e che, quest’anno, prevedeva la raccolta di fondi a favore dell’Ospedale dei Bambini degli Spedali Civili di Brescia. L’esperienza di 1000 Miglia Charity 2018, è stato per noi non solo un banco di prova importante ma anche il primo di tanti passi per la realizzazione di un progetto che, nel tempo, vogliamo coinvolga un quantità sempre più consistente di Partner animati dallo stesso spirito e dalla stessa voglia di sostenere un numero sempre maggiore di iniziative e persone.”

"A nome dell’Associazione La Zebra Onlus – commenta Maria Pia Bondioni, Responsabile del reparto di radiologia pediatrica dell’Ospedale dei bambini di Brescia e co-fondatrice della Zebra Onlus –ringrazio di cuore tutte le realtà ed eccellenze bresciane che hanno preso parte al progetto 1000 Miglia Charity e che hanno reso possibile il raggiungimento dell’obiettivo ‘Ecografo di ultima generazione’ per il Servizio di Radiologia Pediatrica dell’Ospedale dei Bambini di Brescia, apparecchiatura fondamentale per ottenere una corretta e precisa diagnosi soprattutto in ambito pediatrico. Un particolare ringraziamento a Maria Bussolati Bonera, che con Ali Solidali ha fortemente creduto in questo progetto”.

La raccolta fondi ha visto messe in campo una serie di iniziative (una lotteria, una charity dinner e una rete del dono) che hanno coinvolto la cittadinanza, con più di 13.000 biglietti venduti e oltre 6.800 donazioni on-line, e testimonial d’eccezione, come Alvaro Soler, Iginio Massari, Vittorio Brumotti, Filippo Roma delle Iene, Graziella Bragaglio che si sono alternati alla guida delle due Charity Car – una Mercedes 300 SL Ali di Gabbiano e una Mercedes 300 SL Roadster messe a disposizione da Ali Solidali , il progetto di Social Responsibility del Gruppo Bonera – nella Corsa più bella del mondo. Inoltre, nelle 24 ore dell’evento Notte Bianca, UBI Banca – Title Partner della campagna solidale – in sinergia con le Associazioni categoriali cittadine, ha devoluto alla charity le commissioni derivanti da transazioni su POS di esercizi commerciali clienti della Banca e presenti nel Comune di Brescia.

  • alisolidali_Mille_Miglia_Solidali_2018_0007_©justvisual-14.jpg
  • alisolidali_Mille_Miglia_Solidali_2018_0006_©justvisual-25.jpg
  • alisolidali_Mille_Miglia_Solidali_2018_0005_©justvisual-52.jpg
  • alisolidali_Mille_Miglia_Solidali_2018_0004_©justvisual-64.jpg
  • alisolidali_Mille_Miglia_Solidali_2018_0003_©justvisual-103.jpg
  • alisolidali_Mille_Miglia_Solidali_2018_0002_©justvisual-142.jpg
  • alisolidali_Mille_Miglia_Solidali_2018_0001_©justvisual-181.jpg
  • alisolidali_Mille_Miglia_Solidali_2018_0000_©justvisual-202.jpg

"Siamo soddisfatti di aver contribuito al brillante successo della campagna di raccolta fondi benefica che permetterà di dotare il Reparto di Radiologia pediatrica dell’Ospedale dei Bambini di Brescia di un’attrezzatura davvero all’avanguardia – dichiara Stefano V. Kuhn, Direttore Macro Area Territoriale Brescia e Nord Est di UBI Banca, Title partner dell’iniziativa solidale. La generosità dei bresciani e l’impegno corale delle Istituzioni, degli Enti, delle Associazioni di Categoria e di tutti coloro che hanno sostenuto la campagna di raccolta fondi dedicata all’Associazione La Zebra Onlus, attestano una radicata tradizione di solidarietà e sensibilità, condivisa dalla nostra Banca che considera la responsabilità sociale d’impresa un tratto distintivo del nostro modo di “Fare Banca per Bene”, al servizio delle famiglie, delle imprese e delle organizzazioni sociali del territorio".

"Questo progetto è nato col cuore, quello che abbiamo creato per valorizzare l’identità di una iniziativa così ambiziosa e importante – conclude Luca MastrostefanoE quel cuore ha fatto da filo conduttore a tutte le iniziative organizzate per rendere concreto un sogno che si è realizzato appieno a favore di una eccellenza bresciana, come l’Ospedale dei Bambini degli Spedali Civili di Brescia. Siamo molto orgogliosi di aver fatto da collante a tutti questi eventi che sono culminati con la partecipazione alla 1000 Miglia 2018. Brescia ha dimostrato ancora una volta di saper fare rete e di essere unita con passione e impegno. Passione e impegno che anche Gruppo WISE è stato onorato di mettere a disposizione di AC Brescia, 1000 Miglia, Ali Solidali e La Zebra Onlus, con l’auspicio che questa sia solo la prima edizione di un progetto che ha saputo davvero smuovere e far pulsare i cuori della nostra città”.

Rassegna Stampa 

A seguire l'elenco delle più importanti testate giornalistiche locali:

Seguici sulle nostre pagine social Alisolidali

Potete seguirci ora sulla nostra pagina facebook instagram.


ALISOLIDALI - PROGETTI DI SOCIAL RESPONSIBILITY

News